Magia del Bel Canto sulla terrazza borbonica di Gaeta con il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli

Una vera “magia” di bel canto,note e danza la sera del  7 agosto 2018 sulla suggestiva Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta per il Recital lirico “Le Pagine d’oro del bel canto” organizzato dall ‘Associazione Culturale “La Magica“, rappresentata dal Dott. Augusto Ciccolella, fortemente voluta dal Comune di Gaeta,rappresentato ieri dalla Prof.ssaMariapia Alois,delegata alla Cultura, che ha espresso parole di vivo apprezzamento per il grande successo, accoglienza di pubblico,per l’alto livello espresso della serata: protagonisti gli artisti il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti lirici del Teatro San Carlo e rappresentanti dell’Associazione Culturale Noi per Napoli che ha curato la realizzazione artistica del Concerto.

Ad accompagnare gli artisti lirici l’ensemble strumentale composto dalla pianista Natalyia Apolenskaja, dal violinista Antonio Ruocco,dal violoncellista Vincenzo Santangelo.

Sono state eseguite alcune delle arie più celebri del melodramma italiano tratte da autori quali Puccini,Verdi,che hanno estasiato il pubblico, magistralmente interpretate dai due artisti Olga De Maio Luca Lupoli: il repertorio è stato molto ricco e variegato, passando attraverso vari generi tra la romanza da Salotto di Tosti,De Curtis,l’operetta di Lehar che ha fatto andare il pubblico letteralmente in visibilio,poi l’immancabile canzone classica napoletana con i brani d’epoca liberty di Di Giacomo Tosti,Marechiaro,dei fratelli De Curtis Torna A SurrientoO sole mio...

I brani musicali e canori sono stati incorniciati dai precisi e brillanti interventi storici del giornalista Giuseppe Giorgio, che,interpretando la parte di un cronista dell’epoca liberty,ha condotto per mano gli spettatori in questo magico viaggio nella musica.

Parte questa volta dello spettacolo-Recital le coreografie di Marcella Martusciello,esibitasi anche come ballerina in duo con Giosuè Carbone che si sono perfettamente inserite come dei quadretti nei brani musicali.

Possiamo affermare che è stato uno spettacolo che ha offerto l’arte a trecentosessanta gradi con tutti gli elementi dello spettacolo lirico e cioè canto,musica e danza, con un’ambientazione da “Salotto d’epoca liberty, essendo i protagonisti in rigoroso abito bella époque.

Pubblico commosso, si è espresso in autentiche ovazioni, in una serata splendida in una meravigliosa location, quale appunto la Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta che tra ha fatto da perfetta cornice allo spettacolo, circondato da una scenografia naturale del Golfo di Gaeta.

Tanti applausi, richieste di bis,riogorosamente concesse dagli artisti per un finale scoppiettante che ha saputo coinvolgere tutti gli spettatori.

Con questo terzo spettacolo estivo,preceduto dalle Rassegne “Le Sere d’Estate in Villa Floridiana ” e Cinemart Estate a Napoli, il progetto dell’Associazione Culturale Noi per Napoli, imperniato sulla diffusione e la promozione del belcanto ,ideato dai due artisti Olga De Maio e Luca Lupoli,ambientato spesso in luoghi storici, verrà portato avanti in nuove location e nuovi appuntamenti in via di elaborazione e saranno comunicati puntualmente sui loro canali social web.

Una vera “magia” di bel canto,note e danza ieri sera 7 agosto 2018 sulla suggestiva Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta per il Recital lirico “Le Pagine d’oro del bel canto “, organizzato dall’Associazione Culturale “La Magica”, rappresentata dal Dott. Augusto Ciccolella, fortemente voluta dal Comune di Gaeta,rappresentato ieri dalla Prof.ssaMariapia Alois,delegata alla Cultura, che ha espresso parole di vivo apprezzamento per il grande successo, accoglienza di pubblico,per l’alto livello espresso della serata: protagonisti gli artisti il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti lirici del Teatro San Carlo e rappresentanti dell’Associazione Culturale Noi per Napoli che ha curato la realizzazione artistica del Concerto.

Ad accompagnare gli artisti lirici l’ensemble strumentale composto dalla pianista Natalyia Apolenskaja, dal violinista Antonio Ruocco,dal violoncellista Vincenzo Santangelo.

Sono state eseguite alcune delle arie più celebri del melodramma italiano tratte da autori quali Puccini,Verdi,che hanno estasiato il pubblico, magistralmente interpretate dai due artisti Olga De Maio e Luca Lupoli: il repertorio è stato molto ricco e variegato, passando attraverso vari generi tra la romanza da Salotto di Tosti,De Curtis,l’operetta di Lehar che ha fatto andare il pubblico letteralmente in visibilio,poi l’immancabile canzone classica napoletana con i brani d’epoca liberty di Di Giacomo Tosti,Marechiaro,dei fratelli De Curtis Torna A Surriento, O sole mio…

I brani musicali e canori sono stati incorniciati dai precisi e brillanti interventi storici del giornalista Giuseppe Giorgio, che,interpretando la parte di un cronista dell’epoca liberty,ha condotto per mano gli spettatori in questo magico viaggio nella musica.

Parte questa volta dello spettacolo-Recital le coreografie di Marcella Martusciello,esibitasi anche come ballerine in duo con Giosuè Carbone che si sono perfettamente inserite come dei quadretti nei brani musicali.

Possiamo affermare che è stato uno spettacolo che ha offerto l’arte a trecentosessanta gradi con tutti gli elementi dello spettacolo lirico e cioè canto,musica e danza, con un’ambientazione da “Salotto” d’epoca liberty, essendo i protagonisti in rigoroso abito bella époque.

Pubblico commosso, si è espresso in autentiche ovazioni, in una serata splendida in una meravigliosa location, quale appunto la Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta che tra ha fatto da perfetta cornice allo spettacolo, circondato da una scenografia naturale del Golfo di Gaeta.

Tanti applausi, richieste di bis,riogorosamente concesse dagli artisti per un finale scoppiettante che ha saputo coinvolgere tutti gli spettatori.

Con questo terzo spettacolo estivo,preceduto dalle Rassegne “Le Sere d’Estate in Villa Floridiana ” e Cinemart Estate a Napoli, il progetto dell’Associazione Culturale Noi per Napoli, imperniato sulla diffusione e la promozione del belcanto ,ideato dai due artisti Olga De Maio e Luca Lupoli,ambientato spesso in luoghi storici, verrà portato avanti in nuove location e nuovi appuntamenti in via di elaborazione e saranno comunicati puntualmente sui loro canali social web http://www.noipernapoli.it https://www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli/https://www.youtube.com/user/LucaLupoliTenore

3 disavventure nate sui social e finite male nella vita reale

Tante volte si parla di “vita virtuale” sui social, per sottolineare il culto dell’apparenza che sembra accompagnarle. In molti casi si dimentica una cosa importante: molto di quello che succede sui social è reale, perchè ci sono vere persone (e non robot) che le fanno. Eccovi una rassegna delle 10 disavventure più incredibili che siano capitate a influencer, instagrammers e blogger.

PlaneBae

#PlaneBae è l’hashtag associato alla storia di un flirt in diretta: la cosa interessante è che è nato all’insaputa dei due protagonisti della storia. Tutto nasce su un aereo, nel quale un uomo ed una donna seduti vicino vengono ripresi in una storia di Instagram da due passeggeri sul retro. I due hanno chiacchierato/flirtato, si sono mostrati reciprocamente foto e una volta scesi dall’aereo si sono allontanati insieme. Tutte queste cose, però, non le sappiamo perché le hanno raccontate loro, ma perché le ha rese pubbliche, in diretta, un’altra persona che si trovava sull’aereo mediante Instagram

La storia è diventata virale ed ha messo a repentaglio la vita privata dei due protagonisti.

Attaccata da uno squalo

Katarina Zarutskie è una diciannovenne, studentessa universitaria e instagrammer, che gestisce un blog di lifestyle e possiede un discreto seguito di fan; durante una vacanza con genitori e fidanzato, ha avvistato degli squali in una zona. Cogliendo subito una buona opportunità per fare qualche foto e postare qualche storia, ha deciso di avvicinarsi un po’ per capire se fosse possibile. Quella che sembrava una follia – avvicinarsi a nuoto ad una zona infestata da squali – è diventata una cosa normale, tanto più che la ragazza non ha valutato che la cosa fosse piuttosto pericolosa: è stata attaccata dagli animali ed è riuscita a cavarsela con qualche ferita.

Precipitato da un palazzo

Questa è una triste storia avvenuta a New York, e che risale a qualche giorno fa: il corpo del giovane Jackson Coe, 25 anni, è stato ritrovato riverso per terra nei pressi di Grove Street. Le ferite presenti sul corpo hanno fatto pensare da subito ad una caduta di grossa entità, ed escludendo altre ipotesi (tra cui quella che fosse ubriaco, data la prossimità di una lattina di birra nelle vicinanze) sembrerebbe che l’instagrammer, noto per numerosi e suggestivi autoscatti sull’orlo di grattacieli, sia precipitato da molto in alto.

 

 

(fonti: NYtimes, )

Matrimonio in Estate Idee per il Catering

matrimonio in estate catering

I matrimoni tradizionalmente vengono celebrati nei mesi estivi in quanto il bel tempo e le giornate più lunghe favoriscono lo svolgimento dei festeggiamenti e dei pranzi in location esterne particolarmente affascinanti per questo tipo di ricevimenti.
Festeggiare un matrimonio in estate permette di poter contare su lunghe giornate che si possono protrarre all’aperto fino a notte godendo di un clima fresco e piacevole.
Per i ricevimenti che si svolgono nei mesi estivi più caldi è consigliabile concordare con il ristorante o il servizio catering un menu più leggero rispetto a quello invernale troppo pesante che rischierebbe di mettere in difficolta gli invitati a proseguire la partecipazione della festa che si protraggono anche per intere giornate.
Oltre ad un menu fresco e leggero durante i ricevimenti estivi ci sono altri aspetti da curare per mettere a proprio agio i partecipanti come la creazione di ambienti comodi e freschi dove gli invitati possono beneficiare di ristoro e zone all’ombra.
Quando la gran parte della cerimonia si svolge all’aperto e preferibile concordare un catering matrimonio con menu estivo che preveda buffet in vari momenti della cerimonia e soprattutto che fornisca la possibilità di bere per tutta la durata del ricevimento con leggeri aperitivi e bevande alla frutta dissetanti oltre a macedonie e insalate fantasia che possono fornire un supporto alimentare adeguato ad un’eventuale protrarsi eccessivo della cerimonia prima del pranzo.
Per quanto riguarda la location se all’aperto e priva di ombra è consigliabile la montatura di strutture ricettive adeguate che forniscano ampie zone riparate dal sole con teli adeguati che non facciano filtrare i raggi del sole.
Un menu a base di pesce può essere indicato ai catering matrimonio in estate, dove oltre a servire i classici antipasti e secondi di pesce arrosto o fritto si può concordare portate crude, a base di tartare e frutti di mare da combinare con piatti di verdurine fresche.
Anche la torta nuziale dovrebbe tener conto del periodo estivo particolarmente caldo, meglio privilegiare frutta, panna e gelato ed evitare creme e cioccolato spesso troppo elaborati per essere consumati nel periodo estivo.

Oro e Metalli in Esaurimento

oro e metalli

Da alcune proiezioni sembra che oro e altri metalli siano in esaurimento e potrebbero finire presto almeno per quanto riguarda quelli che si trovano sul pianeta Terra, se cosi fosse il mondo produttivo attuale sembra proprio destinato a dover subire profondi cambiamenti, le proiezioni degli studi realizzati rivelano che le risorse terrestri potrebbero durare solo pochi decenni agli attuali ritmi di approvvigionamento. Le previsioni fatte rivelano diversi risultati che variano secondo i metalli, questi vanno dai 30 anni per l’argento, ai poco più di 40 per l’oro e anche se per quanto riguarda il platino sembra che ai ritmi attuali possa durare più di 300 anni di vita. Ma non sono solo i metalli preziosi ad avere problemi di esaurimento; il rame uno dei metalli più utilizzati sembra potrebbe finire in 60 anni, altri metalli in esaurimento rapido sono l’indio, nichel, stagno, zinco e antimonio. Un metallo che sembra possa durare ancora per molto sembra essere l’alluminio.

La notizia buona è che saremo costretti ad utilizzare il riciclo per poter continuare ad utilizzare questi metalli, questo potrebbe dare il via a vere politiche di recupero che potrebbero avere benefici positivi sull’ambiente. Uno degli esempi di riciclo più diffusi in italia che attualmente perfettamente riuscito per quanto riguarda il riciclo dei metalli sono i compro oro a Firenze e di tutte le altre città di italia e non solo. Qualcuno sta ipotizzando anche o sfruttamento dei metalli presenti nello spazio ipotesi che finirà per diventare realtà ma che verosimilmente dovrà attendere ancora molto tempo, nel frattempo sarebbe bene abituarsi a non sprecare troppo questi metalli visto che tra breve la scarsità potrebbe provocarne vertiginosi aumenti come già sta accadendo per il rame che fino a poco tempo fa era considerato tra i metalli più conveniente da utilizzare per quanto riguarda il costo.

Appartamenti in vendita Jesolo – Agenzia immobiliare Adriatica

La tua agenzia immobiliare di fiducia a Jesolo Lido è Immobiliare Adriatica, perché sa seguirti con professionalità, sa consigliarti, sa indirizzarti verso l’occasione migliore del momento. Personale selezionato che lavora sotto la guida di Matteo Caberlotto sarà pronto a seguirti per l’acquisto e la vendita del tuo appartamento a Jesolo. Da oltre quarant’anni la famiglia Caberlotto si occupa di intermediazioni immobiliari a Jesolo: un’esperienza consolidata al servizio dei propri clienti per l’acquisto e la vendita di appartamenti in residence con piscina, di ville singole, di appartamenti fronte mare, di appartamenti in nuove costruzioni a Jesolo. Per il tuo investimento sicuro a Jesolo Adriatica Immobiliare si offre come il tuo punto di riferimento per seguirti in ogni fase della trattativa.

Agenzia immobiliare Adriatica
Via Bafile 265/B, Piazza Brescia
30016 – Lido di Jesolo (VE) – Italia

Prima di partire: 8 consigli per la tua trasferta breve

Stai per partire brevemente per lavoro, per un evento (un concerto o uno spettacolo teatrale) e devi fare mente locale su tutto quello che ti serve? Niente panico: le cose che devi ricordare ho provato a riassumerle in questo articolo, nella speranza che possano esserti utili.

Cosa ti serve e cosa devi controllare prima di partire? Ne parliamo qui di seguito, senza giri di parole ed in modo pratico.

  1. I biglietti – Stampa i tuoi biglietti, sia quelli del treno o dell’aereo che quelli della prenotazione del tuo hotel; poi considera che è sempre opportuno e pratico avere una copia di tutto anche nel tuo smartphone, in digitale.
  2. Manda le mail arretrate, se necessario – Manda le mail prima a chi devi per informarlo della tua trasferta, a meno che tu non sia uno dei folli che risponde alle mail da dovunque si trovi; io personalmente non riesco, per cui il suggerimento lo lascio lo stesso. Non ricordarti di farlo all’ultimo secondo, ovviamente se lavori molto con le mail – altrimenti passa al punto successivo senza preoccuparti troppo.
  3. Proteggi i tuoi dati – Se vuoi o devi portarti in giro il tuo PC o telefono, considera sempre una probabilità anche minima di smarrirli; ovviamente speriamo non succeda, ma porta sempre in giro smartphone e PC criptati (ad esempio FileVault per il Mac) in modo che se dovessi perderli non saranno accessibili al primo che li trova. Per lo stesso motivo, non dimenticare di farti un backup dei dati che porti in giro, e tienilo in un luogo sicuro (in ufficio, a casa, dove vuoi: basta che sia un hard disk sconnesso dalla rete).
  4. Itinerario – Fai mente locale su dove devi andare e come muoverti, meglio se prepari tutto prima e tieni una copia cartacea a portata di mano.
  5. Keep calm – Viaggiare è sempre bello, se si fa per piacere o per curiosità (e anche per dovere, a volte), per cui mantieni la calma, non stressarti a cercare di fare troppe cose contemporaneamente e non farti abbattere dalla frenesia.
  6. Lo spazzolino da denti – È un classico dimenticarsene, ma non ti scordare nemmeno dentifricio, deodorante, pettine o spazzola, eventuali contraccettivi (se vuoi lanciarti all’avventura) ed eventuali medicine che ti servono (es. pillole per la pressione o antistaminici). Fai attenzione che se viaggi in aereo potrebbero esserci limitazioni sulle cose che puoi trasportare (ad esempio gas spray e liquidi non sono tollerati o sono ammessi sono se di dimensioni piccole: informati bene).
  7. I documenti – Non dimenticare passaporto o patente o carta di identità, per il tuo viaggio; ti potranno servire e potrebbero richiederli sia le varie autorità aeroportuali che in stazione o altrove durante il tuo viaggio.
  8. Parti per tempo – Considera la lunghezza del percorso per arrivare in stazione o in aeroporto, ed eventuali imprevisti dell’ultimo secondo che potrebbero capitarti, come ad esempio il traffico. Se ti fai guidare da Waze, ad esempio, ti darà un suggerimento pratico su che orario partire e te lo ricorderà per tempo.