Logistica per e-commerce: 5 errori da evitare

Logistica per e-commerce: 5 errori da evitare
Vota questo articolo

La gestione della logistica per e-commerce è un procedimento complicato, che spesso viene svolto in modo erroneo. Ecco gli errori più comuni

 

 

La logistica per e-commerce è un elemento molto importante per i proprietari di negozi online. Tuttavia, proprio come il mercato sul Web, anche la catena logistica di queste attività è estremamente complessa e gestirla nel modo sbagliato è uno dei fattori negativi più influenti.

 

Vediamo quindi quali sono gli errori commessi più spesso e come evitarli.

 

Avere un inventario poco visibile

 

Non fornire a collaboratori e clienti la possibilità di visionare lo stato dell’inventario porta a una grossa mancanza di coordinazione tra magazzino e negozio. Per esempio, può succedere che vengano fatti ordini per dei prodotti che in realtà non sono disponibili, con il risultato di deludere e perdere gli acquirenti. Questo può anche rendere più complessa la gestione delle promozioni.

 

Non controllare la gestione degli ordini

 

Gestire gli ordini in maniera poco precisa, con processi non controllati e grossolani, è il modo migliore per rovinare l’efficienza della catena logistica. Un’azienda che non è in grado o non vuole curare il tracciamento e l’organizzazione degli ordini finirà di sicuro per ricevere lamentele e danni riguardo il servizio di consegna. Molto spesso, questo succede a causa della mancanza di software gestionali avanzati.

 

Non prevedere la scalabilità

 

Il flusso di vendite e richieste non è sempre lo stesso: durante le promozioni o le fasi stagionali, succede che la mole di lavoro sia maggiore. Se un’azienda non considera questa cosa e non si prepara a una variazione del carico di richieste, allora è più che sicuro che la qualità del servizio finirà col risentirne.

 

Non fornire dati in tempo reale

 

Ogni persona che acquista online vuole vedere in tempo reale lo stato della propria spedizione. Un’azienda che non è in grado di fornire questo tipo di informazione non sta solo lasciando un cliente nel dubbio, ma sta anche mancando una grossa opportunità, visto che il monitoraggio dei dati in tempo reale è una grossa risorsa per migliorare il processo logistico.

 

Non appoggiarsi a collaboratori esterni

 

Se un e-commerce vuole sfondare, prima o poi dovrà esternalizzare alcuni dei suoi processi. Gestione del magazzino, controllo e tracciabilità degli ordini, informazioni sull’inventario sono tutte cose che, raggiunta una certa mole di lavoro, è meglio che siano affidate ad un servizio di logistica per e-commerce. Il motivo? Le aziende che offrono questo tipo di servizio dispongono di software all’avanguardia, sistemi di lettura biometrici e di gestione diretta del corriere, tutte cose che le attività magari non possono permettersi.

+++++++
Web Hosting

Ti potrebbero interessare ...

Compressori e costo del ciclo di vita Una maniera comune per analizzare l’investimento in un prodotto è effettuata tramite un approccio sistematico, più comunemente detta costo del ciclo d...
– Idraulico L'azienda Bordon Impianti si occupa da oltre ven’anni dell’installazione e manutenzione di impianti di riscaldamento, condizionamento, idrosanitari e ...
Efesto al MIR – Music Inside Rimini Efesto Production annuncia la sua nuova presenza al MIR – Music Inside Rimini la fiera delle tecnologie audio, video, luci per concerti, spettacoli,...
I vantaggi di una buona gestione della Centrale de... Quando una impresa o azienda si rivolge ad un istituto bancario per richiedere di poter ottenere del credito, magari per portare a termine un buon aff...
+++++++
Web Hosting