Automobili usate consigli per l’acquisto: Ford Fiesta

Automobili usate consigli per l’acquisto: Ford Fiesta
Vota questo articolo

Nel panorama italiano sono tra le auto usate più desiderate, infatti piacciono sia per la loro potenza abbastanza rilevante, ma anche per i consumi ed il loro facile adattarsi alle strade di città, e non solo, perchè tutte le versioni di ford Fiesta disponibili in commercio presentano delle caratteristiche salienti che le contraddistinguono rispetto agli altri modelli della stessa categoria.

Slanciata e personale, questa automobile ha una linea riuscita che, tuttavia, impone qualche limite in termini di abitabilità e visibilità posteriore, tuttavia da guidare è piacevole e si apprezzano la tenuta di strada, lo sterzo preciso in marcia e leggero in manovra.

Per un buon usato si può suggerire il 1.6 turbodiesel perchè fa poco rumore ed è abbastanza “vispo”, già sotto i 1500 giri, inoltre se si ha fortuna di trovare la versione Titanium si troverà una dotazione abbastanza completa che comprende il “clima” (a controllo manuale), i cerchi in lega di 16 pollici e la chiave elettronica. I motori sono affidabili sin dal debutto (anche perché ben collaudati: derivavano da quelli montati dalla Fiesta della precedente generazione). A creare qualche piccolo grattacapo è l’impianto a gas del motore 1.4 16V Gpl con alcune irregolarità di funzionamento rilevate e passaggi da gas a benzina non richiesti. I problemi sono stati risolti con la riprogrammazione della centralina o la sostituzione del riduttore della pressione.

L’elettronica funziona bene ed è affidabile, tuttavia in alcuni esemplari si sono presentati dei problemi nell’accensione e nel potenziometro dell’acceleratore, problemi comunque risolti facilmente in tutte le autovetture. All’inizio però tanti proprietari avevano segnalato che il tunnel centrale emanava una quantità eccessiva di calore e che le guarnizioni delle porte tendevano a scollarsi, tutte problematiche comunque superate.  A bordo lo spazio c’è, sia davanti che dietro, anche se sul divano, invece, si sta comodi solo in due e lo spazio per le gambe è limitato. La plancia è moderna ed ha alcuni elementi caratteristici che abbelliscono l’ambiente.

L’auto ha un baule con capacità adeguata alla categoria a cui appartiene, in più si può segnalare che i motori della Fiesta prima serie spaziano dal 1.2 (da 60 o 82 CV), al 1.4 da 96 CV (pure a Gpl, con 4 CV in meno) al 1.6 da 134 CV (brillante ma non sportivo), due invece sono i turbodiesel, ovvero il 1.4 da 68 CV e 1.6 da 95 (il più equilibrato, che consigliamo), è stata anche per anni la “straniera” più venduta in Italia, quindi nessun problema a trovarla usata.

Anche la sicurezza nella sua totalità è abbastanza buona, tuttavia, la dotazione di sicurezza di serie è più povera: niente “palloni salvavita” per le ginocchia, mentre quelli per la testa nel 2011 erano solo optional (se sei fortunato puoi trovare un esemplare usato con questo utile dispositivo già montato a bordo). Il controllo di stabilità era di serie per tutte soltanto dal 2011, perchè fino al 2010, per le versioni “base” (denominate Plus) si pagava a parte.

www.autosaloneepis.it

 

Ti potrebbero interessare ...

10 criteri per creare un sito web perfetto per gli... Come creare il sito perfetto e su misura per i nostri visitatori? Non tutti conoscono adeguatamente i criteri che regolano il funzionamento del web, p...
VHS rip – Guida alla scelta del dispositivo ... Questa è una guida dedicata al processo di conversione di nastri VHS in digitale, denominata spesso rip o ripping di VHS; il motivo per cui si desider...
Microtelecamere: guida alla scelta tra vari tipi Sul web è possibile trovare vari tipi di microtelecamere: dispositivi di registrazione video e audio di dimensioni ridotte, che si possono installare ...
Differenze tra B2B e B2C Nell'ambito degli ecommerce e dei siti web aziendali esistono due grandi gruppi settoriali, i quali vengono riferiti con due sigle differenti come B2B...
+++++++
joomla hosting