Facetune: fotoritocco per i selfie delle “perzone falze”

Facetune: fotoritocco per i selfie delle “perzone falze”
5 (100%) 1 voti

Oggi parleremo di un’app di quelle belle, di quelle che non potete dire di no.

Che cos’è Facetune?

Sulla carta, Facetune è un semplice editor di selfie, divertente e facile da usare; un tool di fotoritocco che ti permette di migliorare l’aspetto delle tue foto senza essere un grafico (e senza chiamare tuo cuggino). Quello che ho fatto è stato scaricarlo sul mio telefono, e provare a giocarci un po’.

Dove scaricare Facetune

Ovviamente lo trovate sugli store ufficiali.

La tizia che hanno utilizzato per sponsorizzare l’app.

L’impatto con l’app

Un eroico e raro selfie del vostro amatissimo. Potete notare la mia espressione poco convinta mentre utilizzavo l’app per i primi 2 minuti.

Non dei migliori, devo dire: se è stato immediato scattarsi un selfie di prova, l’uso di Facetune per migliorare le proprie foto non è stato esattamente user-friendly. Mi sono ritrovato un sacco di opzioni a disposizione (si trovano nell’interfaccia in basso sotto forma di vari pulsanti), ma di quelle che ho visto sono riuscito ad usare solo il crop, cioè il “ritaglia” immagine, cosa che con GIMP si fa anche meglio, per la verità.

Ho deciso così di provare a seguire qualche tutorial.

Ma prima meglio specificare qualcosina.

PS: i tutorial sono brevi ed efficaci, almeno quello. Guardateli, prima di smanettare alla cieca.

Le pubblicità forzate

La versione a pagamento costa solo 3 €, mentre quella gratuita è piena di pubblicità obbligatorie che compaiono in ogni dove: più o meno ogni volta che finite di utilizzare una sezione dell’app. Non fosse altro che l’app è difficilotta da usare a primo impatto, mi sembra un pochino eccessivo a livello di invasività.

Pubblicità magari pure interessanti quanto ripetitive – e con fastidiose musichette improvvise, tra l’altro.

Funzionalità disponibili

Ci sono varie funzionalità di fotoritocco facilitato, all’interno di Facetune:

  • Sfondo: consente di croppare o ritagliare il vostro selfie, isolando il viso dallo sfondo;
  • Leviga: permette di migliorare nel dettaglio la levigatura dell’immagine;
  • Dettagli: esalta i toni scuri delle immagini
  • Rimodella: permette di migliorare la qualità dell’immagine scattate
  • Toppa: permette di duplicare esattamente un’area all’interno di un’altra (una specie di “timbro clone” molto semplificato)
  • Rimodella: lo strumento senza dubbio più divertente, visto che permette di deformare i selfie (se siete demenziali come attitudine) oppure di sistemarvi al meglio e farvi apparire come non siete (il sogno di ogni fighetto che si rispetti).
  • Occhi rossi: rimuove l’effetto “occhi rossi” dalle vostre foto
  • Sfocatura: accentua la sfocatura della foto
  • Filtri: offre vari filtri per migliorare le vostre foto

Tutti gli effetti si possono applicare facilmente ingrandendo l’area di interesse, ed applicandolo solo a quella piccola porzione di immagine.

Eccovi, per concludere, alcuni esperimenti che ho fatto.

+++++++
Un occhio duplicato: l’occhio della mente?
Un modo molto intelligente per utilizzare Facetune.

Ti potrebbero interessare ...

10 motivi per cui visualizza ma non risponde (vers... Siete innamorate follemente di lui, ma c'è un problema: è in giro, gli scrivete su Whatsapp e lui visualizza ma non risponde. Prima di andare nel pani...
Come cancellarsi da Badoo La procedura di cancellazione utente dal social network Badoo non è complicata, e la descriverò di seguito. Se state andando nel panico perchè non sap...
3 dolci molto famosi della cultura siciliana Ogni Regione italiana detiene una propria cultura e tradizione in fatto di cucina. Ma ancor di più quando si parla di dolci. Questo perché siamo una d...
5 tipi di persone che hai sicuramente tra i tuoi c...   L'EGOTISTA URBANO Esci finalmente dalla tua maledetta provincia, magari per visitare la città da cui disti qualche centinaio di km e che hai ...
+++++++
Web Hosting