Recupera i tuoi dati con ChallengerOs

Recupera i tuoi dati con ChallengerOs
6.3 (125%) 4 voti

In questo articolo parleremo del recupero dati in Italia e di come questo ramo così specifico abbia ampliato i suoi campi di applicazione.
L’utilizzo sempre crescente di mezzi di archiviazione come hard disk, sd card, pen drive e persino gli stessi smartphone hanno provocato un aumento nella richiesta di procedure di recupero dati. Se questa attività prima era considerata proibitiva per i costi e, rivolta specificatamente ad aziende, oggi anche il singolo privato chiede la possibilità di recuperare le proprie foto o i propri documenti a prezzi più abbordabili. In molti casi di laboratorio vengono rilevate azioni “profane” sugli hard disk, segno della volontà dell’utente di recuperare i propri dati in completa autonomia, basandosi sulle guide e sui consigli disponibili sul web. Purtroppo però sono più i danni che i benefici, quando si cerca di ovviare da soli ad un problema così delicato.
Recuperare i dati non è esattamente un’attività alla portata di tutti, ma nasce proprio a questo scopo nel laboratorio di recupero dati professionale di Recovery Italia un vero sistema operativo Challenger Os, equipaggiato di Rocket, un software specifico per il recupero dei dati. Questo non vuol dire che dobbiate rinunciare al vostro sistema operativo di riferimento, sia esso Windows, Mac Os o Linux. E’ un sistema assolutamente “live”ed è basato su Linux Slackware. Non ha limitazioni di utilizzo, può essere eseguito su qualsiasi pc desktop, notebook, Mac, inserendo una semplice pen drive via USB o tramite DVD.
Tra le molteplici funzioni di ChallengerOs, troviamo quindi Challenger Rocket, un potentissimo software tramite cui potrai recuperare i tuoi dati, realizzare l’immagine virtuale del tuo disco, eseguire la clonazione del drive e analizzare file e dispositivi in modalità forense. La vera caratteristica di questo software è lo strumento di diagnosi preliminare che mette a disposizione dell’utilizzatore.
Nel recupero dei dati la diagnosi è il primo passo verso un recupero dati di successo. Effettuare una corretta diagnosi ci permetterà di verificare la tipologia di danno sul drive e prendere la giusta decisione sul da farsi.
ChallengerOs è scaricabile gratuitamente dal sito di Recovery Italia. L’azienda ha inoltre messo a disposizione una guida completa di video sul canale Youtube per guidare l’utilizzatore passo passo. Resta sempre l’eventualità che il tuo disco abbia bisogno di interventi specifici in laboratorio, ma per questo avrai tutto il sostegno da parte dei nostri esperti.

+++++++ Pubblicità +++++++
avatar
  Subscribe  
Notificami