Passeggiata a Marechiaro

In un caldo pomeriggio settembrino, per concedersi un momento di pausa dalle loro prove musicali, la coppia dei due artisti,il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli, si sono dedicati ad una passeggiata presso uno dei siti più magici della città di Partenope: il Borgo di Marechiaro

E qui, complici la lieve brezza marina e l’incanto del paesaggio, carico di memorie poetiche e musicali, non hanno potuto resistere dall’intonare in diretta,live con grande partecipazione emotiva, le note dell’omonima Marechiaro,capolavoro di due grandi autori come Salvatore Di Giacomo e Francesco Paolo Tosti,ispirati dalla Fenestella, a bella vista sul mare quieto e dalla targa con incise note e parole della canzone…

Passeggiata a Marechiaro

Il tutto immortalato dalla ripresa videoPasseggiata a Marechiaro di un turista presente sul posto e che i due artisti lirici hanno desiderato diffondere sul loro canale Youtubehttps://www.youtube.com/user/LucaLupoliTenore, tanto da diventare un video” virale”, ottenendo in meno di 24 ore un successo di ben 21.000 e più visualizzazioni, che continuano ad aumentare, con loro immenso piacere e stupore per aver condiviso con il pubblico un attimo del loro tempo di riposo in maniera così spontanea ed immediata.

I due artisti, dopo i vari impegni estivi che li hanno visti protagonisti in varie Rassegne e spettacoli con il loro Recital lirico dedicato al Bel canto liberty,presso il Teatro Sancarluccio, poi con le Sere d’Estate in Villa Floridiana,la Rassegna Cinemart per l’Estate a Napoli, a Gaeta sulla Terrazza Borbonica con Le Pagine d’oro del bel canto, hanno in programma, oltre alla loro attività al Teatro San Carlo, altri concerti ed imminente sarà l’uscita di un loro singolo “lirico pop”,dedicato all’amore per la musica ” Anche quando non vuoi”, coprodotto dall’Associazione Culturale Noi per Napoli con Suono Libero Music, con testo di Paolo Audino, autore di Andrea Bocelli, Mina, Amedeo Minghi e musica di Nando Misuraca.

Inoltre Olga De Maio e Luca Lupoli saranno nelle edicole di tutta Italia con una pagina a loro dedicata sul settimanale Eva nelle prossime settimane …

Vi invitiamo pertanto a non perdere questi prossimi appuntamenti della ” coppia lirica ” De Maio Lupoli, seguendoli sul loro canale YoutubeLucaLupoliTenoreOlgaDeMaiosoprano,

sulla pagina Facebook dell’Associazione Culturale Noi per Napolihttps://www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli/,

sul sitohttp://www.noipernapoli.it/.

E gustatevi questo quadretto su Marechiaro Passeggiata a Marechiaro, lasciando un vostro like e commento, in tale modo i due artisti vi potranno rispondere.

Consulaffaritaliarom | Investire in Romania

In questo articolo vogliamo evidenziare alcuni dei fattori più importanti che un investitore straniero dovrebbe prendere in considerazione nel momento in cui questi si chiede se investire in Romania sia la cosa giusta. Oggi infatti sono tantissimi gli imprenditori ed i privati cittadini che guardano con interesse al fiorente mercato romeno, e per questo riteniamo di dover sottolineare alcuni aspetti molto importanti.

Diciamo intanto che tra le società a responsabilità limitata (LLC) e le società per azioni (JSC), dal punto di vista fiscale non vi è alcuna differenza ed entrambe sono soggette alla stessa imposta sulle società, ossia un’aliquota forfettaria del 16% appena. È chiaro che una fiscalità così vantaggiosa sia in grado di attrarre un gran numero di investitori dall’estero, ed è questo il motivo per il quale sono in tanti ad aver già fatto il proprio ingresso in questo mercato. Secondo le ultime disposizioni fiscali inoltre, redditi da dividendi, plusvalenze e proventi della liquidazione derivati ​​da società rumene aventi diritto (ossia con una partecipazione del 10% detenuta per un periodo continuativo di almeno un anno) saranno considerati non imponibili.

In Romania anche il mercato immobiliare presenta delle ottime prospettive per chi ha intenzione di fare un investimento: dal 1 ° gennaio 2014 infatti, i cittadini stranieri e le persone giuridiche possono acquistare terreni in Romania secondo gli stessi termini e condizioni dei cittadini e delle persone giuridiche rumene, e parliamo di condizioni decisamente vantaggiose rispetto l’Italia, considerando anche il costo del lavoro e della vita decisamente più bassi.

La Romania ha infatti una forza lavoro altamente qualificata a prezzi competitivi (lo stipendio lordo minimo è di circa 190€ al mese, mentre lo stipendio lordo medio è di 510€ al  mese circa), ed inoltre il livello generale delle imposte sul reddito e sugli utili preservate al 16% è una misura favorevole per attrarre nuovi investimenti che siano anche stabili nel tempo.

Il sito www.consulaffaritaliarom.it offre approfondimenti interessanti e consulenza specifica per tutti coloro che stanno prendendo seriamente in considerazione l’idea di effettuare un investimento in Romania, siano essi imprenditori o privati.