Magia del Bel Canto sulla terrazza borbonica di Gaeta con il soprano Olga De Maio ed il tenore Luca Lupoli

Una vera “magia” di bel canto,note e danza la sera del  7 agosto 2018 sulla suggestiva Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta per il Recital lirico “Le Pagine d’oro del bel canto” organizzato dall ‘Associazione Culturale “La Magica“, rappresentata dal Dott. Augusto Ciccolella, fortemente voluta dal Comune di Gaeta,rappresentato ieri dalla Prof.ssaMariapia Alois,delegata alla Cultura, che ha espresso parole di vivo apprezzamento per il grande successo, accoglienza di pubblico,per l’alto livello espresso della serata: protagonisti gli artisti il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti lirici del Teatro San Carlo e rappresentanti dell’Associazione Culturale Noi per Napoli che ha curato la realizzazione artistica del Concerto.

Ad accompagnare gli artisti lirici l’ensemble strumentale composto dalla pianista Natalyia Apolenskaja, dal violinista Antonio Ruocco,dal violoncellista Vincenzo Santangelo.

Sono state eseguite alcune delle arie più celebri del melodramma italiano tratte da autori quali Puccini,Verdi,che hanno estasiato il pubblico, magistralmente interpretate dai due artisti Olga De Maio Luca Lupoli: il repertorio è stato molto ricco e variegato, passando attraverso vari generi tra la romanza da Salotto di Tosti,De Curtis,l’operetta di Lehar che ha fatto andare il pubblico letteralmente in visibilio,poi l’immancabile canzone classica napoletana con i brani d’epoca liberty di Di Giacomo Tosti,Marechiaro,dei fratelli De Curtis Torna A SurrientoO sole mio...

I brani musicali e canori sono stati incorniciati dai precisi e brillanti interventi storici del giornalista Giuseppe Giorgio, che,interpretando la parte di un cronista dell’epoca liberty,ha condotto per mano gli spettatori in questo magico viaggio nella musica.

Parte questa volta dello spettacolo-Recital le coreografie di Marcella Martusciello,esibitasi anche come ballerina in duo con Giosuè Carbone che si sono perfettamente inserite come dei quadretti nei brani musicali.

Possiamo affermare che è stato uno spettacolo che ha offerto l’arte a trecentosessanta gradi con tutti gli elementi dello spettacolo lirico e cioè canto,musica e danza, con un’ambientazione da “Salotto d’epoca liberty, essendo i protagonisti in rigoroso abito bella époque.

Pubblico commosso, si è espresso in autentiche ovazioni, in una serata splendida in una meravigliosa location, quale appunto la Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta che tra ha fatto da perfetta cornice allo spettacolo, circondato da una scenografia naturale del Golfo di Gaeta.

Tanti applausi, richieste di bis,riogorosamente concesse dagli artisti per un finale scoppiettante che ha saputo coinvolgere tutti gli spettatori.

Con questo terzo spettacolo estivo,preceduto dalle Rassegne “Le Sere d’Estate in Villa Floridiana ” e Cinemart Estate a Napoli, il progetto dell’Associazione Culturale Noi per Napoli, imperniato sulla diffusione e la promozione del belcanto ,ideato dai due artisti Olga De Maio e Luca Lupoli,ambientato spesso in luoghi storici, verrà portato avanti in nuove location e nuovi appuntamenti in via di elaborazione e saranno comunicati puntualmente sui loro canali social web.

Una vera “magia” di bel canto,note e danza ieri sera 7 agosto 2018 sulla suggestiva Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta per il Recital lirico “Le Pagine d’oro del bel canto “, organizzato dall’Associazione Culturale “La Magica”, rappresentata dal Dott. Augusto Ciccolella, fortemente voluta dal Comune di Gaeta,rappresentato ieri dalla Prof.ssaMariapia Alois,delegata alla Cultura, che ha espresso parole di vivo apprezzamento per il grande successo, accoglienza di pubblico,per l’alto livello espresso della serata: protagonisti gli artisti il soprano Olga De Maio, il tenore Luca Lupoli, artisti lirici del Teatro San Carlo e rappresentanti dell’Associazione Culturale Noi per Napoli che ha curato la realizzazione artistica del Concerto.

Ad accompagnare gli artisti lirici l’ensemble strumentale composto dalla pianista Natalyia Apolenskaja, dal violinista Antonio Ruocco,dal violoncellista Vincenzo Santangelo.

Sono state eseguite alcune delle arie più celebri del melodramma italiano tratte da autori quali Puccini,Verdi,che hanno estasiato il pubblico, magistralmente interpretate dai due artisti Olga De Maio e Luca Lupoli: il repertorio è stato molto ricco e variegato, passando attraverso vari generi tra la romanza da Salotto di Tosti,De Curtis,l’operetta di Lehar che ha fatto andare il pubblico letteralmente in visibilio,poi l’immancabile canzone classica napoletana con i brani d’epoca liberty di Di Giacomo Tosti,Marechiaro,dei fratelli De Curtis Torna A Surriento, O sole mio…

I brani musicali e canori sono stati incorniciati dai precisi e brillanti interventi storici del giornalista Giuseppe Giorgio, che,interpretando la parte di un cronista dell’epoca liberty,ha condotto per mano gli spettatori in questo magico viaggio nella musica.

Parte questa volta dello spettacolo-Recital le coreografie di Marcella Martusciello,esibitasi anche come ballerine in duo con Giosuè Carbone che si sono perfettamente inserite come dei quadretti nei brani musicali.

Possiamo affermare che è stato uno spettacolo che ha offerto l’arte a trecentosessanta gradi con tutti gli elementi dello spettacolo lirico e cioè canto,musica e danza, con un’ambientazione da “Salotto” d’epoca liberty, essendo i protagonisti in rigoroso abito bella époque.

Pubblico commosso, si è espresso in autentiche ovazioni, in una serata splendida in una meravigliosa location, quale appunto la Terrazza Borbonica di Punta Stendardo a Gaeta che tra ha fatto da perfetta cornice allo spettacolo, circondato da una scenografia naturale del Golfo di Gaeta.

Tanti applausi, richieste di bis,riogorosamente concesse dagli artisti per un finale scoppiettante che ha saputo coinvolgere tutti gli spettatori.

Con questo terzo spettacolo estivo,preceduto dalle Rassegne “Le Sere d’Estate in Villa Floridiana ” e Cinemart Estate a Napoli, il progetto dell’Associazione Culturale Noi per Napoli, imperniato sulla diffusione e la promozione del belcanto ,ideato dai due artisti Olga De Maio e Luca Lupoli,ambientato spesso in luoghi storici, verrà portato avanti in nuove location e nuovi appuntamenti in via di elaborazione e saranno comunicati puntualmente sui loro canali social web http://www.noipernapoli.it https://www.facebook.com/AssociazioneNoiPerNapoli/https://www.youtube.com/user/LucaLupoliTenore

3 disavventure nate sui social e finite male nella vita reale

Tante volte si parla di “vita virtuale” sui social, per sottolineare il culto dell’apparenza che sembra accompagnarle. In molti casi si dimentica una cosa importante: molto di quello che succede sui social è reale, perchè ci sono vere persone (e non robot) che le fanno. Eccovi una rassegna delle 10 disavventure più incredibili che siano capitate a influencer, instagrammers e blogger.

PlaneBae

#PlaneBae è l’hashtag associato alla storia di un flirt in diretta: la cosa interessante è che è nato all’insaputa dei due protagonisti della storia. Tutto nasce su un aereo, nel quale un uomo ed una donna seduti vicino vengono ripresi in una storia di Instagram da due passeggeri sul retro. I due hanno chiacchierato/flirtato, si sono mostrati reciprocamente foto e una volta scesi dall’aereo si sono allontanati insieme. Tutte queste cose, però, non le sappiamo perché le hanno raccontate loro, ma perché le ha rese pubbliche, in diretta, un’altra persona che si trovava sull’aereo mediante Instagram

La storia è diventata virale ed ha messo a repentaglio la vita privata dei due protagonisti.

Attaccata da uno squalo

Katarina Zarutskie è una diciannovenne, studentessa universitaria e instagrammer, che gestisce un blog di lifestyle e possiede un discreto seguito di fan; durante una vacanza con genitori e fidanzato, ha avvistato degli squali in una zona. Cogliendo subito una buona opportunità per fare qualche foto e postare qualche storia, ha deciso di avvicinarsi un po’ per capire se fosse possibile. Quella che sembrava una follia – avvicinarsi a nuoto ad una zona infestata da squali – è diventata una cosa normale, tanto più che la ragazza non ha valutato che la cosa fosse piuttosto pericolosa: è stata attaccata dagli animali ed è riuscita a cavarsela con qualche ferita.

Precipitato da un palazzo

Questa è una triste storia avvenuta a New York, e che risale a qualche giorno fa: il corpo del giovane Jackson Coe, 25 anni, è stato ritrovato riverso per terra nei pressi di Grove Street. Le ferite presenti sul corpo hanno fatto pensare da subito ad una caduta di grossa entità, ed escludendo altre ipotesi (tra cui quella che fosse ubriaco, data la prossimità di una lattina di birra nelle vicinanze) sembrerebbe che l’instagrammer, noto per numerosi e suggestivi autoscatti sull’orlo di grattacieli, sia precipitato da molto in alto.

 

 

(fonti: NYtimes, )

Appartamenti in vendita Jesolo – Agenzia immobiliare Adriatica

La tua agenzia immobiliare di fiducia a Jesolo Lido è Immobiliare Adriatica, perché sa seguirti con professionalità, sa consigliarti, sa indirizzarti verso l’occasione migliore del momento. Personale selezionato che lavora sotto la guida di Matteo Caberlotto sarà pronto a seguirti per l’acquisto e la vendita del tuo appartamento a Jesolo. Da oltre quarant’anni la famiglia Caberlotto si occupa di intermediazioni immobiliari a Jesolo: un’esperienza consolidata al servizio dei propri clienti per l’acquisto e la vendita di appartamenti in residence con piscina, di ville singole, di appartamenti fronte mare, di appartamenti in nuove costruzioni a Jesolo. Per il tuo investimento sicuro a Jesolo Adriatica Immobiliare si offre come il tuo punto di riferimento per seguirti in ogni fase della trattativa.

Agenzia immobiliare Adriatica
Via Bafile 265/B, Piazza Brescia
30016 – Lido di Jesolo (VE) – Italia

Prima di partire: 8 consigli per la tua trasferta breve

Stai per partire brevemente per lavoro, per un evento (un concerto o uno spettacolo teatrale) e devi fare mente locale su tutto quello che ti serve? Niente panico: le cose che devi ricordare ho provato a riassumerle in questo articolo, nella speranza che possano esserti utili.

Cosa ti serve e cosa devi controllare prima di partire? Ne parliamo qui di seguito, senza giri di parole ed in modo pratico.

  1. I biglietti – Stampa i tuoi biglietti, sia quelli del treno o dell’aereo che quelli della prenotazione del tuo hotel; poi considera che è sempre opportuno e pratico avere una copia di tutto anche nel tuo smartphone, in digitale.
  2. Manda le mail arretrate, se necessario – Manda le mail prima a chi devi per informarlo della tua trasferta, a meno che tu non sia uno dei folli che risponde alle mail da dovunque si trovi; io personalmente non riesco, per cui il suggerimento lo lascio lo stesso. Non ricordarti di farlo all’ultimo secondo, ovviamente se lavori molto con le mail – altrimenti passa al punto successivo senza preoccuparti troppo.
  3. Proteggi i tuoi dati – Se vuoi o devi portarti in giro il tuo PC o telefono, considera sempre una probabilità anche minima di smarrirli; ovviamente speriamo non succeda, ma porta sempre in giro smartphone e PC criptati (ad esempio FileVault per il Mac) in modo che se dovessi perderli non saranno accessibili al primo che li trova. Per lo stesso motivo, non dimenticare di farti un backup dei dati che porti in giro, e tienilo in un luogo sicuro (in ufficio, a casa, dove vuoi: basta che sia un hard disk sconnesso dalla rete).
  4. Itinerario – Fai mente locale su dove devi andare e come muoverti, meglio se prepari tutto prima e tieni una copia cartacea a portata di mano.
  5. Keep calm – Viaggiare è sempre bello, se si fa per piacere o per curiosità (e anche per dovere, a volte), per cui mantieni la calma, non stressarti a cercare di fare troppe cose contemporaneamente e non farti abbattere dalla frenesia.
  6. Lo spazzolino da denti – È un classico dimenticarsene, ma non ti scordare nemmeno dentifricio, deodorante, pettine o spazzola, eventuali contraccettivi (se vuoi lanciarti all’avventura) ed eventuali medicine che ti servono (es. pillole per la pressione o antistaminici). Fai attenzione che se viaggi in aereo potrebbero esserci limitazioni sulle cose che puoi trasportare (ad esempio gas spray e liquidi non sono tollerati o sono ammessi sono se di dimensioni piccole: informati bene).
  7. I documenti – Non dimenticare passaporto o patente o carta di identità, per il tuo viaggio; ti potranno servire e potrebbero richiederli sia le varie autorità aeroportuali che in stazione o altrove durante il tuo viaggio.
  8. Parti per tempo – Considera la lunghezza del percorso per arrivare in stazione o in aeroporto, ed eventuali imprevisti dell’ultimo secondo che potrebbero capitarti, come ad esempio il traffico. Se ti fai guidare da Waze, ad esempio, ti darà un suggerimento pratico su che orario partire e te lo ricorderà per tempo.

Sport alle terme di Abano: scoprite tutte le opportunità di questo territorio!

Quando si pensa alle terme solitamente il pensiero si proietta sull’ aspetto più rilassante della vacanza. In realtà una vacanza alle terme di Abano può essere un’occasione per passare il tempo libero in modo dinamico e per conoscere un territorio straordinario dal punto di vista naturalistico. Per chi cerca una vacanza attiva ecco qui alcune delle attività che si possono svolgere grazie ad un soggiorno nella cittadina di Abano terme.

Bicicletta

Sono numerosi i percorsi ciclabili che la zona dei Colli Euganei offre. In particolare, da qualche anno è stata inaugurato l’Anello dei Colli Euganei, ovvero un percorso che partendo da Selvazzano Dentro in provincia di Padova, prosegue intorno al Parco Regionale dei Colli Euganei arrivando fino a Monselice ed Este. Il percorso permette di ammirare degli scorci suggestivi nella natura circostante tanto da essere definito anche l’anello dei canali proprio perché si sviluppa lungo l’argine del Bacchiglione a ridosso dei colli.

Passeggiate a cavallo
Le terme euganee, immerse nel verde, sono un posto splendido per le passeggiate a cavallo. Qui sono molti i maneggi che offrono la possibilità di avvicinarsi a questi straordinari animali e per chi li conosce già, esistono itinerari spettacolari da percorrere tra vigneti, boschi e uliveti con colori magnifici in ogni stagione dell’anno.

Trekking e nordic walking
Allo stesso modo, i Colli possono essere visitati anche a piedi grazie ai numerosi percorsi studiati per gli amanti del trekking e del nordic walking caratterizzati da diversi gradi di difficoltà con salite, discese, terreni sterrati, boschi ecc…

Golf
Tra le tante attività sportive che i Colli Euganei offrono il golf sicuramente è la più rilassante. Sono 4 le strutture che offrono la possibilità di giocare a golf ognuno dei quali gode di una panoramica esclusiva sui Colli Euganei e distano pochi chilometri tra loro. Tutti i campi da gioco sono curati e offrono i migliori servizi:

Golf club Frassanelle: si trova nel comune di Rovolon e offre un percorso altamente tecnico all’interno del parco naturale di Frassanelle dei Papafava.

Golf club Padova: nel comune di Galzignano terme, a Valsanzibio. Offre 27 buche ed è il primo golf club istituito nella provincia di Padova.

Golf club Terme di Galzignano: sorge in uno strepitoso parco naturale di 350 mq per un totale di 9 buche.

Golf club La Montecchia: a Selvazzano Dentro a pochi chilometri da Abano terme, costruito nel 1988 nello storico parco di Villa Emo Capodilista per un totale 800 mq.

Tennis, nuoto & Co
Infine, ad Abano terme troverete numerosi campi da tennis in cui effettuare un po’ di attività sportiva. All’interno di ogni albergo di Abano terme potrete approfittare di un po’ di relax nelle piscine termali sia interne che esterne oppure seguire i corsi di acquagym o acquabike che vengono proposti agli ospiti tra le attività giornaliere.

Una vacanza alle terme dunque non è necessariamente per turisti agè, è piuttosto un’occasione per passare un pò di tempo all’aria aperta svolgendo il vostro sport preferito in luoghi diversi dal solito!

Bar Firenze nella Guida del Gambero Rosso

Bar Firenze su Guida Gambero Rosso

Tre Bar Firenze sono stati segnalati nella prestigiosa Guida del Gambero Rosso dedicata ai migliori Bar di Italia che esce parallelamente a quella sui ristoranti. La guida del Gambero Rosso dedicata ai bar compie il diciottesimo anno, a contare molto sul giudizio finale sui bar è il caffè, nonostante i bar in Toscana siano particolarmente forniti anche di altri prodotti come ottime paste da colazione realizzate secondo la migliore tradizione pasticcera italiana. Probabilmente usando il caffè come punto di riferimento la guida del Gambero Rosso vuole equiparare i fornitissimi bar di Firenze e della Toscana con quelli di altre zone di italia dove per tradizioni diverse non è uso servire varietà di dolci e salati come quelli che si possono trovare in questa zona. Nonostante la segnalazione sulla prestigiosa guida prenda come punto di riferimento il caffè per decidere sono stati valutati anche altri aspetti che hanno permesso a questi tre bar di Firenze di essere segnalati.

Il livello eccellente dei bar segnalati nella guida del Gambero Rosso è subito confermato andando a vedere i nomi che sono entrati in questa speciale classifica di merito: il Bar Tuttobene situato nel comune di Campi Bisenzio, il Bar dell’ Hotel di Firenze e il Garden Bar dell’ hotel St.Regis Florence.
Il tributo ai bar di Firenze rappresenta il giusto tributo di un intero comparto quello dei bar e delle pasticcerie che a Firenze hanno raggiunto un livello di qualità e varietà di offerta che è quasi unico a livello nazionale soprattutto per quanto riguarda le colazioni.
Al di là dei bar Firenze in particolare ed in generale tutta la Toscana eccellono in tutto il comparto che riguarda l’alimentazione, ristoranti, trattorie, servizi catering a Firenze sono considerati eccellenze assolute che vanno ben oltre il giudizio nazionale essendo divenute famose in tutto il mondo grazie anche al costante flusso turistico che porta milioni di visitatori ogni anno.
Nella guida del Gambero Rosso dedicata ai bar ci sono segnalati ben 1300 bar e locali presenti sul territorio italiano, particolare attenzione è data a quelli che riescano a fare i caffè e le colazioni più buone.
Grande importanza viene data alla qualità del caffè servito oltre che al personale che deve essere abile a dare il miglior servizio possibile ai clienti.
La regione di italia che ha ottenuto il maggior numero di riconoscimenti è la Lombardia con ben 9 locali inseriti nell’elenco della prestigiosa guida dal Gambero Rosso.
Per raggiungere la massima qualità è di grande importanza la selezione anche delle migliori aziende fornitrici sia per quanto riguarda il caffè che tutti gli altri prodotti alimentari che caratterizzano l’offerta distinta di ogni singolo bar o locale.