3 motivi per cui dovresti bere birra artigianale

Sei un gran bevitore di birra, ma non sei mai passato al lato artigianale di questa bevanda? Di seguito ti elencherò 10 motivi per cui dovresti birra artigianale invece della “scialba” birra prodotta in maniera industriale.

1. La birra artigianale è più buona

Il primo motivo per cui dovresti bere birra artigianale è perché, la birra artigianale ha un sapore molto migliore rispetto alla birra industriale prodotta per la massa e commercializzata dalle grandi compagnie multinazionali. La birra artigianale ha un sapore migliore, perché i mastri birrai dedicano il loro tempo a sviluppare la ricetta della birra, concentrandosi sulla qualità piuttosto che sulle campagne di marketing.

Degustando una birra artigianale puoi percepire l’anima di questa bevanda. La passione e la cura per realizzare una birra che sappia conquistare e tramandare le tradizioni di un territorio e di un popolo.

Le birra prodotta dalle multinazionali, ha un unico obiettivo: creare degli utili. Il gusto è quindi messo in secondo piano e gli ingredienti utilizzati, sono scelti per massimizzare i profitti.

Perché dovresti bere una birra che viene volutamente prodotta con ingredienti di seconda qualità? Compreresti un’auto da una casa automobilistica che elimina parti fondamentali per ridurre i costi? No, non lo faresti! La birra non deve essere trattata in modo diverso. Scegli il gusto. Scegli la birra artigianale!

2. Meno viaggi al bagno

Quando bevi birra artigianale non devi fare pipì ogni 10 minuti perché non devi bere litri e litri di birra. Se per esempio esci con gli amici e bevi una birra alla spina o una delle marche più comuni, berrai una birra con una bassissima gradazione alcolica.

Ti sembrerà di bere acqua e quindi ne dovrai per 3-4 per sentirti appagato. Con una birra artigianale, grazie al suo corpo e alla sua gradazione, ti basterà berne 1 o 2 per raggiungere il livello di benessere desiderato.

In questo modo la tua vescica non traboccherà di birra annacquata e non dovrai andare costantemente in bagno.

3. Una birra diversa per ogni stagione

Perché berre la stessa birra annacquata tutto l’anno, quando hai la possibilità di degustare birre diverse in ogni stagione dell’anno?

In realtà le birre artigianali sono una diversa dall’altra, quasi tra una bottiglia e l’altra! Chi beve birra artigianale si emoziona ogni volta che beve una birra. Ognuno ha i propri gusti, ma non si rimane fossilizzati nella scelta, questo perché le birre artigianali permettono di scoprire nuovi gusti e nuove sensazioni.

Cosa stai aspettando? Esci e inizia a provare nuove birre artigianali!

Perché scegliere le finestre in PVC

Le finestre in PVC sono una soluzione economica ma che assicura impermeabilità e resistenza.

Sul mercato degli infissi sono sempre più diffuse le finestre in PVC in sostituzione di quelle in legno. Se state considerando di cambiare le vostre finestre, quindi, è molto probabile che vi sia stata proposta anche questa soluzione.

Ma quali sono esattamente i motivi per abbandonare il confortevole calore del legno e affidarsi a questo nuovo materiale? Eccoli spiegati.

 

Isolamento termico e acustico

Grazie alla sua composizione chimica (57% di cloro, proveniente dal sale da cucina, e il restante 43% carbonio ed idrogeno), il PVC ha una bassa conducibilità termica e quindi un’alta capacità isolante. Inoltre, i telai delle finestre in PVC hanno al proprio interno delle camere, le quali, a seconda del numero, garantiscono un maggiore o minore isolamento termico.

Questa capacità isolante non riguarda solo il calore, ma anche il rumore.

 

Resistenza

Trattandosi di un materiale plastico, il PVC, a differenza del legno, è estremamente impermeabile e risente meno dell’effetto dell’acqua e degli altri agenti atmosferici. Questo fa sì che i serramenti in PVC richiedano poca manutenzione e siano più duraturi.

 

Risparmio

L’altro grande vantaggio rispetto al legno è il prezzo. Tra tutti i materiali utilizzati nella produzione di serramenti e infissi, il PVC è certamente uno dei più economici e con il miglior rapporto qualità prezzo. Ma questo non vuol dire che non ci costringa a rinunciare all’estetica: spesso, infatti, è possibile acquistare prodotti in PVC con una colorazione simil-legno.

 

In definitiva, se siete alla ricerca di un prodotto durevole, che richiede poca manodopera ed economica, ma comunque In grado di offrire un ottimo isolamento, allora il PVC è quello che state cercando.

 

Soccorso Stradale: le procedure di sicurezza a Reggio Emilia

Le procedure di sicurezza del soccorso stradale a Reggio Emilia e Provincia negli ultimi anni si sono fortemente evolute, oggi come non mai è sempre più necessario la conoscenza sia in materia di codice stradale, ma anche quella in infortunistica, dove è necessario prestare un primo soccorso.

Il servizio di soccorso stradale non è più un intervento atto al ripristino della viabilità come conseguenza del carico o traino dei veicoli rimasti coinvolti in un incidente o rimaste fare a causa di un guasto, oggi al soccorritore è richiesta la conoscenza delle regole del primo soccorso.

Gli operatori del soccorso stradale a Reggio Emilia devono essere in grado di eseguire determinati interventi di prima assistenza, come ad esempio controllare che persone estranee all’incidente possano intervenire su feriti e sulle auto; aiutare le forze dell’ordine nella gestione del traffico e nello sgombro della carreggiata; evitare ulteriori pericoli come incendi; organizzare le operazioni di pulizia del manto stradale da vetri, oli e pezzi di carrozzeria.

Agli operatori del soccorso stradale sono richieste competenze tecniche e continui aggiornamenti in quanto le normative riguardanti la sicurezza stradale sono complesse. Il servizio di soccorso stradale è classificato come un servizio essenziale, va quindi garantito 7 giorni su 7 e 24 ore su 24. Il “carrista” si può trovare ad organizzare la rimozione di diverse tipologie di veicoli, dalla bicicletta al furgone, non di rado capita di dover maneggiare sostanze chimiche fuoriuscite dai mezzi; questo implica non solo un’organizzazione, ma soprattutto una conoscenza in materia di leggi e regolamenti.

Il soccorso stradale a Reggio Emilia è organizzato insieme all’attività ai autoriparazione (come prevede la legge n°122 del05/02/1992), questo permette di intervenire in tempi rapidi e in tutta sicurezza in modo da non arrecare ulteriori disagi agli utenti della strada, oltre che alle persone e ai mezzi convolti.

I soccorritori dell’assistenza stradale My Car Service sono preparati per tali interventi, anche per praticare le manovre previste riguardo a tutti i tipi di autoveicoli in caso di emergenza.

Chi si occupa di soccorso stradale deve disporre di autoveicoli omologati ad uso speciale soccorso stradale e il personale per organizzare il lavoro 24 ore su 24, tutti i giorni. E’ necessario avere a disposizione soccorritori ben preparati, dotati di mezzi adeguati che, nell’interesse del cliente siano in grado di fornire prestazioni professionali a prezzi trasparenti.

Visita il nostro sito http://soccorsostradale-reggioemilia.it/

Compressori e costo del ciclo di vita

Una maniera comune per analizzare l’investimento in un prodotto è effettuata tramite un approccio sistematico, più comunemente detta costo del ciclo di vita. Questa analisi prende in esame tutte le fasi del ciclo di vita del prodotto operativo, dalla selezione delle materie prime alla rimozione e al riciclaggio finale dei rifiuti.

L’analisi LCC viene spesso utilizzata come strumento di confronto tra le varie opzioni di investimento. Il risultato di questa analisi è in grado di fornirci importanti indicazioni su questioni relative a processi specifici o specifici elementi di progettazione del prodotto, che possono aiutare a minimizzare l’impatto operativo sull’ambiente.

Servendo come base per la definizione dei requisiti in una nuova installazione, i calcoli vengono spesso implementati in base a un’installazione pianificata di un compressore atlas copco. I calcoli forniscono una stima qualificata dei costi futuri in base all’attuale conoscenza delle apparecchiature funzionanti. I calcoli devono essere effettuati congiuntamente dall’acquirente e dall’esperto di aria compressa in relazione agli attuali prezzi dell’energia e alle condizioni di installazione.

I calcoli LCC esaminano il modo in cui le diverse opzioni di investimento influiscono sulla:

  • Qualità della produzione
  • Sicurezza di produzione
  • Requisiti di investimento successivi
  • Manutenzione delle macchine di produzione e della rete di distribuzione
  • Ambiente
  • Qualità del prodotto finale
  • Rischi per i tempi di fermo

Overmach conferma la sua presenza a Mecspe 2018

Grazie all’importante sinergia tra i 12 saloni tematici, MECSPE 2018 è in grado di offrire al visitatore una panoramica davvero completa sui materiali, le macchine e le tecnologie innovative. Con uno sguardo attento anche ad iniziative uniche come ad esempio l’importante Fabbrica Digitale 4.0, la manifestazione che rappresenta la strada italiana per l’industria 4.0.

Da ben 17 edizioni MECSPE è il più grande appuntamento dedicato alle innovazioni per l’industria manifatturiera. Un appuntamento che Overmach non si è lasciato scappare. L’azienda parmigiana sarà infatti presente alla fiera presso due diversi stand, a confermare la versatilità aziendale.

La divisione macchine utensili di Overmach si troverà allo stand M22 del padiglione 3, mentre al Padiglione 6 – Stand K19 troverete la divisione prototipazione rapida, con tutte le più interessanti novità sulla grande innovazione della stampa 3D.

Come affrontare una ristrutturazione in casa

Dover affrontare una ristrutturazione in casa è sicuramente un impegno che richiede necessariamente pazienza, dato che inevitabilmente si andranno a produrre polvere e rumori, ma che alla fine può restituire risultanti sorprendenti e migliorare anche la qualità della vita dell’intero nucleo familiare. La prima cosa da fare quando si decide di iniziare determinati lavori in casa, è affidarsi ad una ditta di ristrutturazioni a Varese dalla comprovata esperienza nel settore e che possa concretamente apportare il valore aggiunto di cui abbiamo bisogno. Dalla professionalità e dalla qualità del lavoro di chi andrà ad effettuare i lavori in casa dunque, dipenderà il risultato finale ed il raggiungimento dell’effetto che hai immaginato per il tuo appartamento.

Richiedi che venga messo a punto un progetto dettagliato, magari da aggiornare di settimana in settimana qualora le condizioni lo richiedano, di quella che sarà la scaletta degli interventi da apportare per consentirti di ottenere le modifiche che desideri. Affinché i lavori abbiano il minor impatto possibile sulla tua quotidianità, e soprattutto che incidano il meno possibile sulla serenità dei vicini di casa, va sottolineata ancora una volta la necessità dell’individuare una ditta che conosca bene le dinamiche di questo lavoro, i cui operatori sappiano come isolare nel miglior modo possibile l’ambiente in cui si lavora al fine di proteggere la casa e fare in modo da arrecare il minor disturbo possibile al vicinato. Quando i lavori saranno terminati potrai verificare accuratamente che le tue direttive siano state eseguite, e durante il sopralluogo finale potrai constatare che tutto sia effettivamente a posto o se sia necessario apportare piccole correzioni per sistemare eventuali problemi. Praticare queste poche ma importanti accortezze ti consentirà di affrontare nel migliore dei modi questa fase di ristrutturazione, ed ottenere le modifiche che desideri esattamente come le avevi immaginato, per un appartamento ancora più bello da vivere.